Facebook     Twitter     Google      Pinterest     YouTube     LinkedIn     LinkedIn     

 

Nuovi incentivi per chi investe in pubblicità nel decreto fiscale

giornaleLa notizia degli incentivi fiscali agli investimenti pubblicitari e in materia di audiovisivo la scorsa settimana è passata quasi in sordina ma merita di essere approfondita da tutti coloro che si occupano del mondo della comunicazione e del marketing.

Bonus pubblicità: come funziona

Il credito d'imposta viene riconosciuto  sugli investimenti incrementali effettuati su stampa quotidiana e periodica, sul web, effettuati fra il 24 giugno 2017 e il 31 dicembre 2017. Gli investimenti devono superare dell'1% quelli fatti nel 2016 sugli stessi mezzi di informazione.

Il credito di imposta ammonta al 75% della quota incrementale dell’investimento rispetto all’anno precedente. L'aliquota sale al 90% nel caso di microimprese, PMI e startup innovative.

Chi ne può usufruire

Il credito di imposta per l’acquisto di campagne pubblicitarie può essere richiesto da:

    • lavoratori autonomi e titolari di partita Iva;
    • professionisti (sia iscritti che non iscritti ad albi, ruoli o collegi);
    • imprese, di qualsiasi natura giuridica (ditte individuali, società, startup e Pmi innovative)

Per i dettagli bisogna aspettare

Non è ancora definita appieno la modalità di accesso alle detrazioni e i criteri di attuazione della legge. Dovremo attendere il decreto attuativo del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.