Facebook     Twitter     Google      Pinterest     YouTube     LinkedIn     LinkedIn     

 

Resto al Sud: le domande dal 15 gennaio

Fondo Perduto Resta al sud

Il 15 gennaio 2018 scatta l'ora X per chi vuole partecipare al bando Resto al Sud. Da metà gennaio sarà possibile inviare la domanda tramite il portale di Invitalia, a dichiararlo è Domenico Arcuri, AD di Invitalia, durante l’incontro organizzato a Napoli al fine di illustrare i finanziamenti a fondo perduto e le agevolazioni per i giovani imprenditori del Sud.

Le domande di accesso a Resta al Sud potranno essere presentate in via telematica e saranno valutate in ORDINE CRONOLOGICO di arrivo fino ad ESAURIMENTO DELLE RISORSE STANZIALE. Ovvero i fondi saranno erogati al primo in ordine cronologico ritenuto idoneo. Con tali premesse, chi vuole accedere al bando ha solo 45 giorni per preparare adeguatamente la propria domanda.

La misura, che è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.141 il D.L. 20.6.2017, sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani under 35 nelle regioni del Mezzogiorno, Abruzzo compreso, con una dotazione finanziaria complessiva è di 1.250 milioni di euro. L'importo totale finanziabile per ogni singolo progetto di €40.000 con un contributo a fondo perduto pari al 35% dell’investimento complessivo. Per maggiori informazioni sul bando, visita questo link.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.