7 motivi per utilizzare Google Posts

Google post

Google Posts è in circolazione da circa un anno e mezzo, eppure si resta sorpresi dal numero di aziende che ancora non ne hanno realmente sfruttato i numerosi vantaggi. 

Questa funzione di Google My Business consente di pubblicare i contenuti direttamente nelle pagine dei risultati del motore di ricerca quando gli utenti fanno ricerche specifiche sul brand commerciale.

Google Posts è stato utilizzato per la prima volta dai candidati alla presidenza degli Stati Uniti, prima di essere offerto ad un piccolo numero di aziende; ora è aperto a tutti coloro che hanno un account Google aziendale verificato e vi sono così tanti motivi per cui dovresti approfittare di questa funzione.

Di seguito alcuni vantaggi reali nell’utilizzo di Google Posts.

Mostra ciò che vuoi della tua attività

Google Posts non deve essere utilizzato esclusivamente per le vendite: puoi mostrare, ad esempio, il "volto dietro le quinte” della tua attività e divertirti un po', oppure anche solo pubblicare un messaggio speciale durante la stagione delle vacanze. 

Tutto ciò può essere un supporto, a lungo termine, per creare fiducia nel tuo brand e può farti raggiungere traguardi impensati per le tue conversioni.

Ottieni ulteriore traffico sul tuo sito

I Google Posts sono dotati degli specifici pulsanti “call to action” tramite i quali puoi indirizzare il traffico dove desideri, indipendentemente dal fatto che sia la tua home page, la pagina di destinazione o un luogo molto specifico.

Se scegli di indirizzare gli utenti ad una pagina di destinazione specifica, assicurati che il contenuto della stessa corrisponda al contenuto del Posts affinché possa evitare che l'utente si allontani dalla tua pagina: assicurati, inoltre, di avere il tempo necessario per pensare a “call to action” che abbiano un giusto significato poiché lo specifico uso, fatto in maniera costruttiva ed intelligente, procura lead e conversioni.

Rafforza i tuoi sforzi nel SEO

Google Posts può anche essere d’aiuto a ridurre i tassi di rimbalzo e ciò risulta sicuramente ben positivo per il SEO, ottimo per i lead e buono per promuovere la tua agenda particolare.

Se ti trovi a dover lottare per inserire correttamente in Serp determinate pagine interne al tuo sito web, i Posts possono aiutarti ad attirare l'attenzione di un numero maggiore di persone e, auspicabilmente, generare anche qualche backlink.

Recentemente, Google ha implementato una nuova funzionalità che ha cambiato le regole del gioco per le schede di Google My Business, ovvero ha inserito un pulsante "Segui" all'interno di Google Maps e quando un utente sceglie di seguire la tua attività, riceverà una notifica ogni volta che aggiorni la tua pagina di Google My Business. 

Genera più backlink

I Posts potrebbero sicuramente essere d’aiuto per raggiungere questo obiettivo ma è necessario offrire ottimi contenuti o qualcosa di grande interesse. 

I Posts sono un ottimo modo per mostrare contenuti interessanti al tuo pubblico: puoi “spingere” un contenuto che ritieni possa generare una buona discussione e, a sua volta indurre più backlink al tuo sito.

Versatilità di marketing

I Posts ti danno la possibilità di creare visibilità ad un prodotto, ad un evento o ad un'offerta, in base alla zona specifica della tua attività.

La loro capacità di distribuire collegamenti, copie ed immagini in modo piuttosto ampio, offre agli utenti una grande flessibilità e di sicuro ti danno la possibilità di colmare alcune mancanze nel tuo approccio di marketing nonché presenta forti inviti all'azione (call to action).

Un grande vantaggio dei Posts è quello di essere in grado di iniettare parti specifiche del contenuto direttamente nelle SERP e tutto ciò ti dà la possibilità di indirizzare i potenziali clienti verso canalizzazioni di vendita consolidate e persino monitorare il successo del tuo Posts incorporando codici UTM tramite Google Campaign URL Builder: questo significa maggiore esposizione per te, senza eccessivi sforzi extra.

Per ottenere il Massimo dai tuoi Posts limita il contenuto a 100 parole: benché Google te ne permetta 300, non tutte saranno visibili e sicuramente non vuoi che i tuoi lettori si perdano informazioni importanti. Adotta un tono di conversazione amichevole e non dimenticare di includere keyword di destinazione in qualsiasi copia. Se utilizzi immagini, assicurati che siano di dimensioni 750 x 750 pixel e centrate in modo da non perdere nulla se vengono ritagliate: puoi anche selezionare le immagini di test A / B per ottenere le migliori percentuali di clic.

Il punto principale da ricordare è “postare” spesso! I Posts rimangono in diretta per sette giorni ed al momento non esiste un modo per pianificare i Posts. Gli eventi attivi fino a quando l'evento non sarà terminato.

Se vuoi sfruttare questa enorme potenzialità messa a disposizione da Google ma hai ancora qualche dubbio, contatta lo staff dello Studio JooMa, siamo qui a tua disposizione e… non pungiamo!

Categoria:

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.