fbpx

Branding e Marketing: quale la differenza?

Branding vs marketingLe aziende possono prosperare o chiudere, a seconda dell'efficacia delle loro strategie di marketing e del riconoscimento del marchio: questo è un punto focale che analizziamo giornalmente nello Studio JooMa. 

A questo proposito gli imprenditori dovrebbero conoscere la differenza tra il branding ed il marketing e, soprattutto, come utilizzarli entrambi per il successo della loro attività. 

Queste due strategie sono molto simili e connesse, ma ci sono alcune lievi differenze. 

In termini più semplici, il marchio (o brand) è la tua identità ed il marketing come costruisci la consapevolezza dell’utente finale. 

Per comprendere più in dettaglio la differenza tra Branding e Marketing, diamo un'occhiata a ciascuna strategia individualmente. 

Branding

Il branding è una pratica di marketing per creare un nome, un simbolo o un design che identifica e differenzia un prodotto o servizio. 

Nel determinare quale possa essere il tuo brand, dovresti porti alcune domande per meglio identificare chi sei come azienda. 

In sostanza, dovresti trovare la risposta a quanto segue:

  • Quali sono i tuoi principi e valori fondamentali?
  • Qual è la tua dichiarazione d'intenti?
  • Cosa ha ispirato la tua attività?
  • Cosa ti rende unico?
  • Come vuoi che le persone si sentano quando pensano alla tua azienda?
  • Come vuoi che i clienti descrivano la tua azienda?

Ricorda che il brand è la tua promessa al consumatore e permette ai clienti di sapere cosa possono aspettarsi dal tuo prodotto o servizio nonché ti distingue dalla concorrenza. 

Il tuo brand deriva da chi sei, da chi aspiri ad essere e da chi i consumatori pensano che tu sia.

Il fondamento del marchio di un'azienda è il suo logo

È buona norma comunicare il proprio brand integrando il proprio logo nel sito Web, nel packaging e nel materiale promozionale della propria azienda.

Il riconoscimento del logo è fondamentale per il brand di un'azienda perché è la prima cosa che le persone vedono e, di conseguenza, come identificheranno o riconosceranno il tuo prodotto o servizio.

La strategia del brand consiste nel “come”, “cosa”, “dove”, “quando” e “a chi” intendi comunicare i messaggi del tuo marchio. 

Il luogo in cui scegli di fare pubblicità fa parte della strategia del brand. 

Anche i canali di comunicazione e ciò che esprimi visivamente e verbalmente fanno parte della tua strategia del brand. 

In particolare, i canali di Comunicazione dei Social Media, sono il punto di riferimento nelle strategie di branding e marketing per attirare l'attenzione del pubblico digitale di oggi.

La scelta dei canali di comunicazione è solo una parte del processo della strategia di branding. 

Devi essere coerente: la coerenza nel branding crea una sostanziale brand equity e può aggiungere valore al tuo prodotto o servizio e tale valore aggiunto può consentirti di essere valutato ad un livello superiore rispetto ad altri prodotti o servizi identici con il brand poco conosciuto. 

La strategia di branding è facilmente visibile osservando le migliori aziende conosciute a livello nazionale e internazionale. 

Marketing

Il marketing è l'insieme di attività nonché il processo di creazione, comunicazione, distribuzione e scambio di offerte di valore per i consumatori, i clienti, i partner e la società in generale. 

Il marketing ha quattro passaggi fondamentali, noti come le 4 P.

1.  Prodotto 

L'insieme di attributi che includono le caratteristiche, le funzioni ed i vantaggi che possono essere scambiati o utilizzati. Un prodotto può presentarsi sotto forma di un'idea, un'entità fisica, un bene o un servizio. Può anche essere una combinazione di tutti e tre. Il termine "prodotti e servizi" è molto utilizzato, ma in sintesi il termine "prodotto" viene utilizzato includendo sia beni che servizi.

2. Prezzo 

L'importo che un cliente paga per acquistare un prodotto. Il rapporto formale indica la quantità di denaro, beni o servizi necessari per ottenere una determinata quantità di beni o servizi.

3. Place (comunicazione)  

L'atto di comunicare ai consumatori informazioni riguardo un prodotto. Ci sono una varietà ben vasta di canali di comunicazione tra cui scegliere quando commercializzi il tuo prodotto. Come accennato in precedenza, i canali dei Social Media sono popolari tra le aziende per raggiungere il loro pubblico di destinazione. Le aziende possono fare pubblicità sul web dei Social Media, come Facebook e Instagram, inserendo annunci su queste piattaforme, con la comodità che possano essere visualizzati dal loro specifico gruppo demografico selezionato.

4. Promozione  

L'Association of National Advertisers (ANA) definisce il Marketing Promozionale come tattica che incoraggia l'acquisto a breve termine, influenza la prova e l'importo dell'acquisto. 

Secondo l 'ANA, ci sono diverse strategie di marketing utilizzate dalle aziende a seconda del loro prodotto e del pubblico di destinazione; di seguito ne descriviamo alcune.

  • L'Influencer Marketing è l'atto di coinvolgere individui specifici (influencer) che influenzano i potenziali acquirenti e che, a loro volta veicoleranno il messaggio del brand aziendale ad un pubblico più ampio. L'obiettivo è quello di ispirare (o ingaggiare) gli influencer, che includono celebrità, creatori di contenuti e sostenitori dei clienti piuttosto che fare marketing direttamente a un gruppo di consumatori.
  • Le strategie e le tattiche che segmentano i consumatori specificatamente per fidelizzarli sono note come Marketing Relazionale. Questo metodo sfrutta la pubblicità e l'analisi comportamentale per concentrarsi esclusivamente sui consumatori e sviluppare programmi di fidelizzazione.
  • Un ulteriore tipologia di marketing, ben noto nella società dei Social Media online di oggi è il Marketing Virale. I video virali vengono diffusi continuamente sui Social Media e spesso compaiono sui media televisivi. Questo fenomeno incoraggia le persone a condividere un messaggio di marketing specifico. Questa particolare strategia è soprannominata “virale” perché imita la diffusione di un virus o di una malattia che passa da una persona all'altra.
  • Passiamo poi alle aziende, la cui missione è produrre, promuovere e confezionare prodotti sensibili ai problemi ecologici, utilizzano un metodo chiamato Green Marketing. Questo stile di marketing prevede la creazione e la commercializzazione di prodotti percepiti come sicuri per l'ambiente. Tali prodotti sono sviluppati per ridurre gli effetti negativi sull'ambiente o per migliorarne la qualità.
  • Se il tuo obiettivo è raggiungere il tuo pubblico di destinazione con il messaggio giusto al momento giusto, il Keyword Marketing potrebbe essere più adatto a te. Questa strategia consiste nel posizionare un messaggio di marketing in base alle parole chiave e alle frasi che verranno utilizzate per la ricerca.   Gli esperti di marketing impiegano questo metodo perché si traduce nel posizionamento di un annuncio ben in vista ai potenziali acquirenti, quando cercano parole chiave o frasi specifiche sui motori di ricerca.
  • Marketing Research è il  termine che individua ciò che collega il consumatore, il cliente e il pubblico in generale al marketing, attraverso le informazioni. Gli esperti di marketing utilizzano queste informazioni per identificare e definire opportunità e problemi, generare, perfezionare, valutare azioni, monitorare le prestazioni e migliorare la comprensione del marketing come processo. Tale ricerca è necessaria perché specifica le informazioni necessarie per affrontare i problemi, delinea il metodo per la raccolta delle informazioni, mantiene e implementa il processo di raccolta dei dati, analizza i risultati e comunica questi risultati e le loro implicazioni.
Ci possono essere sovrapposizioni?

Poiché il brand ed il marketing sono così intrecciati tra loro c’è, di sicuro, qualche sovrapposizione. 

La sovrapposizione si verifica quando prendi la decisione relativa alla tua Immagine Integrata.

La tua selezione di colori, grafica e lettering rappresenterà innanzitutto il tuo brand, ma sarà anche una parte cruciale delle tue campagne di marketing.

Viene prima il Brand o il Marketing?

Poiché il brand è l'identità della tua azienda ed il fulcro della tua strategia di marketing, dovrebbe essere considerato per primo

Anche se sei una start-up, definire chi sei come marchio prima di avviare metodi o tattiche di marketing è fondamentale. 

Pensa ad attività commerciali come ristoranti e negozi dove ti rechi frequentemente, siano essi di proprietà o facenti parte di un importante franchising, con buona probabilità tu e la tua famiglia siete clienti di queste attività da molto tempo e la tua fidelizzazione è data dal fatto che hanno sviluppato fiducia e lealtà con te, attraverso il loro brand.

Le strategie di marketing cambieranno o evolveranno sempre poiché devono rispondere alle tendenze ed ai cambiamenti del mercato ma il brand manterrà sempre lo stesso valore. 

Potrebbero esserci alcune modifiche al tuo marchio nel tempo, ma di solito sarà in risposta alla crescita della tua azienda o all'espansione dei servizi ed è estremamente raro che un'azienda cambi completamente missione, principi fondamentali e valori.

Il branding viene svolto quotidianamente e ottenuto attraverso ogni transazione elaborata e comunicata ai clienti tramite telefono, e-mail o altri canali. 

Tu ei tuoi dipendenti e/o collaboratori rappresentate sempre il vostro brand. 

Il marketing, di contro, può essere delegato parzialmente o interamente a fonti esterne. 

Quando guardi il branding rispetto al marketing, ricorda che il branding è la tua identità e il marketing è il modo in cui attiri l'attenzione dei consumatori.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni o hai la necessità di progettare ed avviare campagne di branding o di marketing, ricorda sempre che nello Studio JooMa ci sono specialisti che non aspettano altro che darti una mano: mettiti in contatto con loro… non pungono!
Categoria:

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.