fbpx

Le E-Mail Di Spam

I pericoli e come evitare di riceverle.

Email di SPAMNello Studio JooMa, affrontiamo giornalmente il tema delle e-mail di spam ed in questo post, esamineremo i pericoli ed i passaggi da adottare per evitarle.

Molte aziende non considerano i pericoli delle e-mail spam e le considerano semplicemente un fastidio. 

Sicuramente le e-mail indesiderate sono frustranti, ed in più, in molteplici scenari, possono anche essere ben pericolose e racchiudere contenuti dannosi. 

In effetti, l'e-mail di spam, nella maggior parte dei casi, sono facili da individuare; tendono a presentarsi sotto forma di pubblicità o annunci per ottenere ricchi premi o, ancora, appelli di beneficenza. 

Qualunque sia il contenuto, tuttavia, la chiave per individuare la posta indesiderata è la sua natura “non richiesta”.

Partendo dal presupposto che stai usando il tuo indirizzo email solo per scopi “standard”, dovresti già prevedere quale tipo di email andrai a ricevere nella tua casella di posta. 

Ad esempio, puoi aspettarti di ricevere e-mail promozionali da un bookmaker online, se ti sei registrato di recente per i loro servizi; di contro, sarebbe strano ricevere un'e-mail di questo tipo, se non hai mai tentato la fortuna online e, con sicurezza, questa e-mail è da considerare come spam.

È stato accertato che, anche utilizzando i migliori filtri antispam, la possibilità di ricevere e-mail indesiderate è alta anche perché sono diventate, nel tempo, sempre più sofisticate ed alcune di esse potrebbero passare inosservate se non impieghi la massima attenzione.

Le e-mail di spam, spesso, sono dannose e pertanto è necessario essere consapevoli di tutto ciò: di seguito alcuni dei potenziali rischi da tener ben presenti.

I pericoli dell'email di spam

Spyware

Lo spyware è un software che consente a terzi, a tua insaputa, di ottenere informazioni sull'attività fatta tuo computer. 

Questo software potrebbe tenere traccia delle tue e-mail, nomi utente e password ed è un modo semplice per i cyber criminali di ottenere informazioni sui tuoi conti bancari online. È sufficiente fare clic su un collegamento dannoso per installare inconsapevolmente lo spyware.

Phishing

Il phishing è un tentativo più diretto di ottenere informazioni sensibili quali i dettagli del nome utente e le password. Invece di prendere queste informazioni “spiandoti”, i truffatori te li chiederanno “mascherandosi” da fonte legittima (es. pagina fake di login al conto corrente bancario on line). 

Tuttavia, come accennato in precedenza, la chiave per individuare un tentativo di phishing, se l'e-mail sembra convincente, sono le tue aspettative. 

Attendi di ricevere un'email di questo tipo? Ti aspetti che questa azienda/banca ti chieda queste informazioni? 

Anche se la risposta a queste domande è “sì”, in caso di dubbi, cerca le informazioni di contatto del mittente tramite Google (non cercarli nell’e-mail!) e chiedigli direttamente se l'e-mail è legittima o meno; in caso di risposta negativa elimina l'e-mail.

Ulteriori informazioni sul phishing sono reperibili al Centro sicurezza e protezione di Microsoft .

Ransomware

Il ransomware è un mezzo per bloccare, criptando, i file del tuo computer o della tua rete IT ed essenzialmente “rapirla” per il successivo “riscatto”. 

Basta fare clic su un collegamento o scaricare un file per installare, sempre involontariamente, il ransomware. A differenza dello spyware, ti accorgerai molto rapidamente di avere un problema di ransomware sul tuo sistema. Una volta che ha bloccato e criptato tutti i tuoi file, non sarai in grado di usare il computer. Verrà quindi visualizzata una nota di riscatto, sullo schermo o in ciascuno dei tuoi file. Conterrà una spiegazione e richiederà un riscatto, di solito in Bitcoin. Nel caso in cui sei vittima di un attacco di ransomware, NON pagare il riscatto poiché non è garantito che i tuoi file siano al sicuro. Dopo tutto, hai a che fare con dei criminali. Coinvolgi gli esperti il ​​prima possibile e lascia che ti aiutino.

Ecco ulteriori informazioni sui ransomware dal Malware Protection Center di Microsoft.

Evitare i pericoli delle e-mail di spam

Mentre i filtri antispam ed il software di protezione della posta elettronica ti aiuteranno a rimuovere la maggior parte dello spam dalla tua casella di posta, il modo migliore per fermare l'e-mail di spam è comportarsi in modo sensato. Fai attenzione a come stai navigando e cosa stai facendo e dovresti ridurre al minimo la quantità di email di spam che ricevi. Ecco un elenco di passaggi pratici che è possibile eseguire per impedire l'arrivo di e-mail di spam nella posta in arrivo.

Non fare clic sui collegamenti o caricare immagini dall'e-mail di spam

Se ricevi un'e-mail da una fonte che non riconosci, non fare clic sui collegamenti contenuti all'interno. 

I collegamenti dannosi sono uno dei maggiori pericoli delle e-mail di spam, ma anche se il collegamento non è dannoso, potrebbe mostrare ai mittenti che il tuo indirizzo e-mail è attivo. 

Se i truffatori riescono a identificare il tuo indirizzo e-mail come attivo, probabilmente questo aumenterà la quantità di e-mail spam che ricevi. 

Un buon numero di client di posta elettronica blocca automaticamente le immagini se la fonte di origine non è affidabile. 

L'email potrebbe non contenere nemmeno un'immagine, solo un singolo bug di tracciamento dei pixel, e questo è tutto ciò che serve per mostrare che il tuo indirizzo email è attivo.

Non iscriversi a newsletter o promozioni di aziende sconosciute

Diverse aziende, in maniera impropria, condividono o vendono le loro liste di marketing ad altre aziende, quindi fai attenzione a dove ti iscrivi e dove lasci il tuo indirizzo email. 

Se è probabile che ti iscrivi a più siti Web o newsletter, considera l'utilizzo di un indirizzo email diverso solo per questa attività. 

Sebbene la maggior parte delle fonti legittime non vendano i tuoi dati, fai attenzione ai termini e alle condizioni al momento della registrazione. 

Esistono spesso caselle di spunta che consentono di annullare la condivisione di qualsiasi elenco. 

Non rivelare il tuo indirizzo email

I truffatori utilizzano abitualmente software per “raccogliere” indirizzi e-mail da Internet e dai siti Web a scopi dannosi. 

E’ importante fare attenzione quando si pubblica il proprio indirizzo e-mail. 

Quanto più cauto sei nel condividere il tuo indirizzo e-mail, tanto più facile è evitare i pericoli dell'email spam.

“Allena” il tuo filtro antispam

La stragrande maggioranza dei filtri antispam e dei client e-mail dispone di un sistema per segnalare le e-mail di spam: assicurati di utilizzare questa funzione. 

Quando segnali le e-mail di spam, il tuo software migliora “imparando” cosa cercare. 

Se ti rendi conto che ricevi frequentemente email di spam simili, è probabile che tu sia in un elenco e, segnalando queste e-mail, il tuo filtro antispam diventerà più efficiente. 

“Allenando” il tuo filtro antispam, ridurrai drasticamente le email di spam. 

Questo è uno dei metodi più rapidi per bloccare la posta elettronica di spam.

Cambia il tuo indirizzo email

Sei esausto per il quantitativo di spam che ricevi? Il passo più drastico che puoi mettere in campo per fermare l'e-mail di spam è cambiare il tuo indirizzo e-mail. 

Ovviamente, questo metodo presenta molti aspetti negativi: in particolare, dovrai informare tutti i tuoi contatti sulla modifica e questo di solito significa che dovrai lavorare con due caselle di posta per un determinato periodo di tempo. 

Questo metodo può essere frustrante ma è efficace. 

Ti consentirà di ricominciare da capo in maniera “pulita” ma considera di usare questo metodo solo negli scenari peggiori


Ormai sai come combattere lo spam, ma hai ancora dubbi e ti occorre qualche altra dritta. Presto fatto, rivolgiti allo Studio JooMa, ci sono sistemisti e programmatori che ben conoscono il problema e sono a tua disposizione, contattali… non pungono!

Categoria:

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.