Le keyword LSI per migliorare il SEO

Keyword LSI migliorare SEO jooma

I Digital Marketer sono costantemente alla ricerca delle giuste strategie per migliorare il traffico organico dei siti web ed in questo i motori di ricerca appaiono come un ostacolo che sia messo lì soprattutto per complicare la vita; in pratica il problema si focalizza sul tempo, ovvero, ciò che era valido fino a qualche mese fa, ora non lo è più ed allora tutti nel correre dietro ai cambiamenti, mai un attimo di tregua!

Aggiornamento dopo aggiornamento dell'algoritmo, lo stesso Google ci dice che saturare i post di parole chiave e proporre contenuti di scarsa qualità non funzionano più.

Ma come fa l’algoritmo a capire se il contenuto è di qualità e le parole chiave sono pertinenti? Bella domanda! Mai sentito parlare delle Keyword LSI?

Le Keyword LSI

LSI sta per Latent Semantic Indexing e viene definito "un metodo matematico utilizzato per determinare la relazione tra termini e concetti nel contenuto", di conseguenza, le keyword LSI sono quelle semanticamente correlate alla parola chiave primaria ed hanno un’importanza strategica per Google perché aiutano a rendere più accurati i risultati della ricerca, focalizzando il motore di ricerca su ciò che le persone stanno veramente cercando: sia per Google che per i lettori, indicano la pertinenza.

Non dovresti, tuttavia, confondere le keyword LSI con i sinonimi!

Facciamo un esempio: se stai scrivendo un post sul blog relativo a Windows 10, il tuo post potrebbe contenere anche riferimenti a versioni precedenti (Windows 7), la società che ha rilasciato il sistema operativo (Microsoft), forse persino a Bill Gates e la suite Office.

Perché tutto ciò? Perché questo viene istintivo nella logica della scrittura, proprio come quando parlo delle keyword LSI, menziono Google, ranking, SEO, indicizzazione delle pagine e così via.

Ciò aiuta Google a differenziare il tuo post sul blog riguardante il “sistema operativo Windows”, ad esempio, da un articolo sulla descrizione delle “finestre di stile inglese” (windows) e di conseguenza aiuta a restituire risultati rilevanti ai propri utenti.

In che modo le parole chiave LSI possono aumentare il traffico organico?

L'algoritmo di Google esegue la scansione della tua pagina ed utilizza la parola chiave primaria per determinare l'argomento di pertinenza della pagina stessa, nonché verifica costantemente ed in maniera selettiva, se la parola chiave principale è o meno correlata ai contenuti rilevanti per l’argomento trattato; la relativa indicizzazione sarà influenzata di conseguenza.

Ecco, ti indico alcuni modi in cui le Keyword LSI possono aiutarti ad aumentare il traffico:

  1.  Eccesso di parole chiave

L’obiettivo è trovare il giusto equilibrio tra la tua parola chiave primaria e le keyword LSI per facilitare la classificazione nella migliore posizione. In questo modo, non è necessario ripetere la stessa parola chiave fino alla nausea, evitando, peraltro, che il tutto sia marchiato come spam: la saturazione numerica delle keyword viene regolarmente penalizzata da Google. Scrivi in modo naturale e sia i motori di ricerca che i lettori apprezzeranno i tuoi contenuti.

  1. Riduzione della frequenza di rimbalzo

Seguendo l'esempio precedente (quello in cui si parlava del post con argomento Windows): se il tuo articolo non contiene parole tipicamente connesse al sistema operativo Windows, può accadere che qualcuno, alla ricerca di informazioni sulle “finestre di stile inglese” (windows), possa atterrare sulla tua pagina e, ovviamente, abbandonarla immediatamente non avendo trovato ciò che cercava.

Usando le giuste keyword LSI, ti assicuri di rimanere pertinente al contesto e di ottenere solo visite organiche da persone realmente interessate a ciò che hai scritto. Se ci pensi, hai sostanzialmente lo stesso scopo di Google: offrire risultati pertinenti agli utenti e contemporaneamente ai motori di ricerca.

  1.  Indicizza per più parole chiave

Questa è matematica di base: più keyword vengono indicizzate per la tua pagina, più visite otterrai e la sinergia tra le keyword LSI combinate con la parola chiave primaria aumenterà il valore reciproco.: utilizzare le giuste keyword LSI può aiutarti a superare la concorrenza.

  1. Ottieni costi PPC (pay per click) più bassi

Se hai mai dovuto gestire una campagna AdWords di Google per più di un mese, sai quanto possa essere difficile trovare nuovi metodi per ridurre il costo per clic o migliorare il CTR: a questo punto prova ad inserire le keyword LSI.

Quando la tua pagina di destinazione ha il giusto tipo di contenuti sia di qualità che pertinential contesto, Google aumenterà il tuo punteggio. Il risultato? Verrai posizionato più in alto nella SERP e la tua pubblicità sarà più economica.

  1. Cerca di aumentare il tempo di presenza degli utenti sulla pagina

Offri ai tuoi lettori un testo fluido e senza alcuna forzatura e continueranno a leggerlo; di contro, immetti articoli pieni di parole chiave, con poco valore informativo e, vedrai, scapperanno via in pochi secondi: lapalissiano vero?

Come trovare le keyword LSI perfette

Sfortunatamente, non è così facile come scrivere in modo naturale: di certo, se il tema è Windows 10, parlerai anche di Windows 7, ma potrebbe non essere sufficiente, fortunatamente, ci sono strumenti specifici per aiutarti con la pianificazione delle keyword LSI: eccone alcuni.

  1. Ricerca Google

La semplice vecchia ricerca (GRATUITA!), ovvero basta digitare la parola chiave principale e vedere cos'altro suggerisce Google per te (sfruttando la funzione di autosuggest), in questo modo, sai subito quali sono gli altri termini che Google considera pertinenti.

  1. Google Keyword Planner

E’ uno strumento anch’esso gratuito, dal quale si dovrebbe iniziare la ricerca di keyword LSI di base, tuttavia è consigliabile utilizzarlo solo in combinazione con altri strumenti, e spieghiamo il perché.

Bisogna ricordare che questo è lo strumento che, in genere, usi per creare annunci, ovvero annunci a pagamento; Google potrebbe consigliare alcune parole chiave che potrebbero risultare poco utili per la classifica, ma che siano mirate a dare un aiuto a trarre profitti dai tuoi annunci.

Dato che non hai intenzione di creare annunci, confronta i risultati con quelli di altri strumenti.

  1. LSI Graph

Questo è uno degli strumenti che uso abbastanza frequentemente, è gratuito e c’è anche un plugin per WordPress da scaricare; otterrai molti risultati per ottimizzare la tua strategia sui contenuti.

  1. Keyword Shitter

Sebbene il nome sia un po’… osè, il tool ripaga ampiamente con la sua semplicità e funzionalità; non solo puoi trovare le keyword LSI, ma puoi anche ottenere alcune ottime idee per le keyword long-tail ed in più puoi anche scaricarle con l’annesso download.

  1. SEMRush

Di sicuro uno strumento completo per il SEO, SEMrush è lo strumento risolutivo da adottare, però è uno strumento a pagamento; il suo uso ti fornirà molteplici informazioni sulle parole chiave dei tuoi concorrenti, così come i loro backlink, in pratica, tutto ciò che devi battere nella dura battaglia dell’indicizzazione.

Le keyword LSI contano più di quanto pensi

La prossima volta che avrai bisogno di un copywriter SEO, assicurati di chiedere informazioni sulla sua strategia LSI: se insiste col dire che ripetere plurimamente la stessa parola chiave è la strada vincente, guarda altrove, di sicuro non riuscirà mai ad aumentare il tuo traffico organico.

 

Categoria:

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.