branding

  • passare al digitale

    Ci sono tanti modi in cui un'azienda può passare al digitale o ulteriormente implementarlo, dalla gestione interna alla creazione della presenza online. Se non hai già sviluppato una presenza sul web e stai ancora gestendo la tua attività nel modo tradizionale, stai sicuramente perdendo infinite possibilità di crescita.   

    Ecco cinque ottimi motivi per passare digitale.

    1. Efficienza

    Uno dei motivi principali per passare al digitale è l’Enterprise Resource Planning (ERP), ovvero la "pianificazione delle risorse d'impresa", gestita con software specifici che integrano tutti i processi di business rilevanti di un'azienda (vendite, acquisti, gestione magazzino, contabilità ecc.). Noi dello Studio JooMa implementiamo ed integriamo software ERP sia gestionale generico che CRM (Customer Relationship Management) ovvero “gestione delle relazioni con i clienti” (finalizzate al concetto di fidelizzazione del cliente stesso).

    1. Espansione

    Il passaggio al digitale aiuta ad espandere la diffusione del tuo brand. Se ti stai rivolgendo ad un mercato locale o stai cercando di raggiungere un mercato globale, Internet è il modo più affidabile per farlo e soprattutto ti assicura di poter essere trovato dai tuoi potenziali clienti. Ci sono un numero enorme di strategie di Digital Marketing per ampliare la diffusione del tuo marchio, ma se non sei online, con una piattaforma Web che comunichi in modo corretto la bontà del tuo brand, hai davvero pochi modi in cui i potenziali clienti possano scoprire che esiste la tua attività e comunicare con te.

    1. Brand Identity

    La diffusione del brand riveste sempre un’importanza vitale. Per esempio è un dato di fatto che i Millennial vogliono confrontarsi con aziende che sono più che semplici venditori di prodotti, loro cercano marchi che trasmettano sicurezza, affidabilità, in una parola unica “fiducia”. Da qui l’importanza di lavorare in maniera corretta sulla Digital Brand Identity poiché la maggior parte dei nuovi clienti si trova online, ed è qui che dovresti investire per sviluppare il tuo brand.

    1. Riduzione degli sprechi (anche di tempo)

    Il cuore della filosofia Lean è la riduzione degli sprechi. Il mondo digitale ti aiuta, per esempio, ad ottimizzare i tempi sbarazzandoti di quelle fastidiose riunioni, potendo impostare videoconferenze regolari online o comunicare tramite il sistema di messaggistica. Se stai cercando di massimizzare i profitti riducendo gli sprechi, non c’è niente di meglio del mondo digitale.

    1. Trasparenza

    Ci sono due modi di interpretare la voce “trasparenza”: il termine è usato più spesso in riferimento a questioni finanziarie, ma la trasparenza si riferisce anche alle fasi di un processo o attività lavorativa. Lavorare nel mondo digitale con sistemi Lean può far si che tutte le informazioni necessarie siano facilmente accessibili a chiunque ne sia coinvolto. Se un membro della tua squadra sta per completare un progetto, può rapidamente accedere alle informazioni riguardanti l’attività successiva in modo che sia pronto ad iniziare a lavorare sui nuovi compiti appena completate le attività correnti.

    Questa è la trasparenza dal back-end.

    Riepilogo

    Una cosa importantissima su cui normalmente puoi contare quando lavori nel mondo digitale è che puoi facilmente accedere ai tuoi compiti ed ai tuoi documenti da qualsiasi luogo tu sia, soprattutto se hai come obiettivo quello di migliorare i tuoi livelli di produttività. Il digitale ti aiuta ad ottimizzare il tuo lavoro, ma, se ci rifletti, i due principali vantaggi sono l'efficienza e la riduzione degli sprechi.

    Hai bisogno di qualche consiglio per digitalizzare la tua attività? Vuoi entrare nel digitale in maniera corretta e produttiva? Lo Studio JooMa può affiancarti aiutandoti a realizzare il tuo progetto: prendi contatto con i nostri esperti, ti assicuriamo che… non pungono!

  • Come progettare la giusta immagine espositiva per le fiere

    Le fiere espositive offrono l'opportunità di dare impulso alla brand reputation e costituiscono anche un solido canale di vendita. I partecipanti visitano le fiere per ampliare (a livello professionale) la conoscenza dei prodotti esposti o per acquistare le ultime novità proposte dal mercato. Le aziende che vi partecipano possono migliorare la reputazione del brand, informare il loro pubblico e costruire relazioni con i visitatori, chiave di volta per concludere vendite vantaggiose.  

    Le fiere sono competitive, ed è logico prepararle al meglio nei minimi particolari, partendo dall’allestimento dello stand che dovrà essere personalizzato in base ai tuoi obiettivi commerciali.  

    Vediamo quali possono essere i suggerimenti di base per avere il giusto successo nelle fiere.

    Costruire la Brand Reputation

    Se il tuo obiettivo aziendale è quello di creare la giusta Brand Reputation, dovrai assolutamente mantenere la coerenza attraverso il materiale divulgativo visivo, i materiali di marketing ed il sito web. Il tuo stand dovrà essere allo stesso tempo unico e ben identificabile rispetto ai quelli dei concorrenti diretti nonché agli stand limitrofi.  

    Generare nuovi lead e vendite

    Se il tuo obiettivo è generare lead e clienti, il design accattivante diventa sicuramente l'aspetto cruciale: i visitatori dovranno rimanere attratti dal tuo stand.

    Innanzitutto cerca di dare una posizione primaria al logo ed al nome dell'azienda, cerca di attirare l'attenzione mentre i visitatori percorrono il corridoio espositivo, opera preventivamente on line con i Social Media, invia inviti e genera hashtag per informare della tua presenza in fiera lavorando su più piattaforme social.  

    Un invito e-mail personalizzato dovrà essere recapitato ai potenziali visitatori e prospect: spesso i visitatori più organizzati visitano le fiere con l'elenco dei fornitori dove recarsi, fai in modo che questi potenziali clienti aggiungano il nome della tua azienda al loro elenco.  

    Lanciare nuovi prodotti o servizi

    Le fiere costituiscono un’ottima opportunità per il lancio di nuovi prodotti: sarà necessario organizzare presentazioni o dimostrazioni nella propria area espositiva, inserire un campione o un modello del nuovo prodotto da lanciare nonché la relativa cartellonistica dovrà essere creativa ed interessante per coinvolgere i partecipanti. La grafica, compreso il logo e il nome dell'azienda, dovrà essere collocata il più in alto (e visibile) possibile rispetto a qualsiasi altra cosa all'interno dello stand affinché possa essere notata anche a distanza.  

    Prima impressione

    La prima impressione è la cosa più importante di cui tener conto, pertanto, scegli di personalizzare il tuo stand per fare una buona prima impressione e coinvolgere il pubblico con una comunicazione grafica creativa. Personalizzare non significa avere uno stand vistoso. Il miglior stand racconta la storia del marchio e trasmette un messaggio al pubblico.

    Evidenzia il tuo marchio

    La grafica utilizzata nello stand dovrà ricondurre l’istinto del visitatore al tuo logo ed al tuo brand, dovrà essere stampata su materiale di qualità con un tema cromatico adeguato ed immagini chiare.

    Aiuta i partecipanti a ricordare il tuo marchio, assicurati di scrivere un messaggio accattivante con un'immagine che colpisca, in modo che le persone possano memorizzarlo facilmente.  

    Sii creativo

    Per raggiungere gli obiettivi, bisogna dare ampio spazio alla creatività. Usa lo sfondo dello stand per raccontare la storia del marchio, puoi anche usare forme tridimensionali per enfatizzare un prodotto o stimolare emozioni specifiche ai tuoi visitatori.

    Indurre a condividere

    La reputazione del brand dovrà essere estesa oltre le pareti del tuo stand! Stimola i partecipanti a condividere le foto del tuo stand o del tuo marchio sui Social Media, crea un angolo particolare in cui le persone possano scattare selfie simpatici e di conseguenza condividere le foto sui canali social, fai in modo che la foto mostri il tuo indirizzo web, il logo, il nome ed il relativo hashtag.  

    Quando i visitatori taggano i loro selfie con l'immagine del tuo stand in fiera non fanno altro che aumentare la visibilità della tua azienda, inoltre, se hai progettato una pagina specifica sul tuo sito web istituzionale, il tuo marchio aumenterà ulteriormente di visibilità in quanto le persone in fiera che hanno condiviso la tua immagine sui canali social, saranno incuriositi nel visitare il tuo sito web.  

    Oltre alla personalizzazione dello stand e del materiale divulgativo da studiare specificatamente per le fiere, sarà necessario conoscere le esigenze del pubblico, stabilire gli obiettivi, assumere il personale giusto per lo stand e, soprattutto, seguire successivamente gli ottimi contatti rilevati.

    Se hai focalizzato l’importanza della partecipazione alle fiere, ma hai ancora qualche dubbio su come organizzare la tua presenza e su come dare risalto al tuo brand, lo Studio JooMa è qui per te, per fugare tutti i tuoi dubbi e, se lo riterrai necessario, per darti una mano per organizzarti al meglio. Contattaci… non pungiamo!

  • Perché avviare un'attività di e-commerce

    Lo sviluppo di Internet ha cambiato il modo in cui le aziende possono rivolgersi ai loro clienti; al giorno d’oggi il settore dell'e-commerce è visto come una solida industria, e sempre più persone acquistano beni e servizi attraverso piattaforme online, in quanto hanno acquisito e migliorato la loro fiducia nell'affidabilità dei servizi forniti dalle società di e-commerce.  

    Poiché la fiducia dei consumatori è in aumento, le aziende, sia che vendano beni che servizi, dovrebbero prendere in considerazione l’opportunità di avviare il business anche nel settore online, poiché numerosi vantaggi possono derivare da questa attività, primo tra tutti è il più ampio mercato di consumo che l'azienda potenzialmente può essere in grado di raggiungere, stando il fatto che un negozio online non è vincolato da confini geografici.  

    Orario di lavoro di un negozio online  

    È possibile accedere ad un negozio online da qualsiasi parte del mondo, in qualsiasi momento, e le transazioni finanziarie possono essere completate dai clienti al di fuori dell'orario lavorativo dell'azienda (la piattaforma di e-commerce è in grado di ricevere ordini in qualsiasi ora).

    Un business di e-commerce può essere aperto 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana e può vendere prodotti o servizi durante tutto l'anno, questo è uno degli aspetti più importanti, in quanto può massimizzare i profitti dell'azienda. Durante l'orario di lavoro dell’azienda, i dipendenti possono essere online per fornire assistenza per qualsiasi tipo di richiesta inviata dai clienti a completamento di quella offerta sulla piattaforma Web.  

    Chiaramente, un'azienda operante nell'ambiente online dovrà rispettare una serie di normative commerciali, proprio come nel caso delle imprese tradizionali, con requisiti specifici applicabili all'attività del negozio online.

    Negozio online – costi diametralmente inferiori  

    Un negozio tradizionale, come logica, ha costi operativi più elevati rispetto a un negozio online.

    I costi fissi specifici relativi all'affitto ed al mantenimento di un luogo fisico non si applicano al negozio online e l'azienda può anche comprimere i costi del personale in quanto condurre un business nell'ambiente online richiederà anche meno dipendenti.  

    Altro aspetto interessante è dato dal fatto che l'azienda può ridurre i costi operativi conducendo campagne di marketing e pubblicità attraverso gli strumenti online: social media, traffico dei motori di ricerca o pay-per-click sono solo alcune delle opzioni disponibili per questo tipo di attività.  

    Offrire informazioni migliori sui prodotti e/o servizi dell'azienda  

    Un altro vantaggio che dovrebbe essere preso in considerazione da coloro che sono interessati a lanciare una piattaforma di e-commerce è dato dalla quantità di informazioni che i clienti possono ricevere sui prodotti o servizi venduti.

    Sebbene i dipendenti dell'azienda debbano essere addestrati a fornire informazioni approfondite su qualsiasi prodotto o servizio, l’eventuale ampia quantità di tali prodotti limiterà la capacità di acquisizione delle informazioni importanti sugli stessi. Una piattaforma di e-commerce può offrire l'opportunità di caricare i prodotti ed i servizi con presentazioni ridotte od estese riguardanti le caratteristiche degli articoli trattati insieme alle istruzioni d’uso ed alle specifiche di garanzia nonché numerose altre informazioni.

    Migliore analisi dei clienti aziendali

    Nel caso di un negozio tradizionale, l'azienda generalmente conosce poche informazioni sulle caratteristiche dei propri clienti; in un negozio online, l'azienda può comunicare meglio con i propri clienti, in quanto l'acquisto online richiede generalmente la creazione di un account sulla piattaforma di e-commerce aziendale, fornendo dati personali specifici (come nome, indirizzo e-mail, numero di telefono), indipendentemente dal fatto che il cliente provenga dall’Italia, dagli Stati Uniti, dall'Australia o da qualche altra nazione.  

    Da non sottovalutare l’opportunità, per gli eventuali agenti dell'azienda, di attingere ad informazioni aggiornate, sui prodotti ai quali i clienti sono più interessati, sui prodotti che hanno registrato il più alto livello di vendite e altri dati statistici sicuramente utili per aumentare il valore della loro attività.  

    Se aprire un’attività on-line è di tuo interesse, lo Studio JooMa è a tua completa disposizione per studiare un nome adeguato al tuo negozio on line, registrare il tuo nome a dominio, progettare la tua piattaforma di e-commerce con carrello e gateway di pagamento (per accettare le carte di credito anche dai clienti internazionali) e per fornirti tutto il supporto e la consulenza pre/post vendita, necessaria per la tua tranquillità. Vendere on line non è mai stato così facile perché JooMa è qui a darti una mano, contattaci… non pungiamo!

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.