fbpx

google analytics

  • Importanza SEO

    Comprendere il significato e l'importanza della SEO rappresenta la differenza tra successo e fallimento nel marketing digitale. 

    La padronanza della SEO crea il potenziale per la tua attività affinché possa avere successo nel mondo online, battendo la concorrenza.

    Attualmente, Internet viene largamente utilizzato per fare acquisti: lo scorso anno circa 2,3 miliardi di dollari sono stati generati dalle vendite online, e questo numero dovrebbe raggiungere i 4,5 trilioni di dollari all'anno entro il 2021. 

    Logico, a questo punto, determinare che c'è molta concorrenza in giro e la SEO ti offre la migliore possibilità per assicurarti la completa visibilità dei tuoi prodotti (e/o servizi) e più specificatamente che gli stessi siano maggiormente reperibili da parte delle persone che li stanno cercando.

    Cos'è esattamente la SEO?

    La SEO (acronimo di Search Engine Optimization) non è altro che l’insieme di regole con cui dovresti ottimizzare il tuo sito web per migliorarne il posizionamento nei motori di ricerca e, in aggiunta, è anche un modo per rendere il tuo sito maggiormente user-friendly nonché più comodo da navigare.

    Ci sono un certo numero di regole o linee guida che fanno parte della SEO e, per di più, sono in continua evoluzione, il che significa che bisogna aggiornarsi e formarsi costantemente o, più comodamente, chiedere supporto a qualcuno che possa garantire l’ottimizzazione costante e corretta del tuo sito. Noi dello Studio JooMa siamo a tua disposizione!

    L'importanza della SEO

    Quando qualcuno cerca qualcosa o si pone una domanda, di solito utilizza i motori di ricerca. Milioni di potenziali clienti li usano ogni giorno e la SEO aiuterà la tua azienda ad essere presente, nella giusta maniera su questi utili strumenti.

    L'ottimizzazione del sito per i motori di ricerca porta i seguenti benefici:

    • aiuta la tua “posizione in classifica”. La maggior parte degli utenti dei motori di ricerca fa clic sui primi 5 suggerimenti nelle pagine dei risultati di ricerca; 
    • migliora l'esperienza utente del tuo sito;
    • stabilisce una miglior fiducia con il consumatore. Le persone seguono i consigli evidenziati dai motori di ricerca;
    • aiuta la promozione sociale del tuo sito web. Il buon passaparola si riversa, poi, sulle piattaforme di social media;
    • ti classifica davanti alla concorrenza.
    Dove iniziare

    L'ordine dei risultati in una ricerca su Google si basa su una serie di algoritmi che considerano una serie di fattori. 

    L'ottimizzazione del tuo sito web aumenta le tue possibilità di posizionarti più in alto attraverso tre fasi principali:

    1. Technical SEO
    2. On-site SEO
    3. Off-site SEO

    Technical SEO

    La Technical SEO fa riferimento alle impostazioni del tuo sito web ed è, in sostanza, quell'aspetto della SEO che una volta impostato, viene poi dimenticato. Tutto ciò comprende cose quali la scansione e l'indicizzazione le quali possono avere un impatto negativo sulle classifiche.

    On-site SEO

    Questa tecnica SEO è maggiormente focalizzata sui contenuti ed è volta a fornire ai crawler dei motori di ricerca informazioni per comprendere i tuoi contenuti. Qui entrano in gioco la struttura del sito, le keyword, i titoli, i collegamenti interni, le immagini e vari altri riferimenti.

    L’On-site SEO migliorerà l'usabilità del sito web e l'ottimizzazione dei suoi contenuti.

    Off-side SEO

    Più comunemente noto come link building, l’Off-site SEO è sostanzialmente una forma di promozione del tuo sito. Gli algoritmi dei motori di ricerca individuano le pagine migliori in base alla pertinenza della ricerca iniziale. Le migliori selezioni appaiono nelle prime posizioni, ed il buon posizionamento è determinato anche dal numero di link in entrata, noti come backlink.

    I backlink sono come un sigillo di fiducia se, però, provengono da siti noti e affidabili. 

    Stai pensando che puoi acquistare link posizionati su altri siti? Assolutamente no! Ricorda che i link a pagamento hanno un effetto fortemente negativo poiché violano palesemente le linee guida di Google.

    Come ottenere più backlink

    La creazione di contenuti di buona qualità è sempre la scelta migliore in tutte le regole SEO. Il buon contenuto porta a collegamenti naturali che sono seguiti da un alto posizionamento nonché da un maggior traffico.

    Studia le potenzialità della SEO

    Una volta compresi i diversi concetti della SEO, provare (ed eventualmente sbagliare) è il metodo più efficace per testarne l’effetto. Dovrai provare le varie tecniche e monitorare costantemente la posizione sui motori di ricerca.

    SEO locale

    Se nella ricerca di Google hai notato attività commerciali di alto rango con evidenziato l’indirizzo ed una valutazione a stelle, questo è il risultato del Local SEO tramite la pagina Google My Business.

    Il modo migliore per ottimizzare la pagina di Google My Business è effettuare le seguenti operazioni:

    • mantenere le informazioni aziendali coerenti ed aggiornate (nome, dettagli di contatto etc.);
    • avere foto aggiornate;
    • essere proattivo con le recensioni;
    • attivare la funzione di messaggistica affinché i clienti possano contattarti facilmente;
    • allineare la tua categoria principale con i prodotti o i servizi che offri.

    È inoltre consigliabile utilizzare bene la sezione “Insights” che genera rapporti sulle visualizzazioni e sui clic originati dalla pagina Google My Business. Tutto ciò non è dissimile dal metodo con cui dovresti tenere costantemente sotto controllo tutti i report, ovvero con un attento monitoraggio per essere in grado di modificare e migliorare le tue strategie e metriche.

    La SEO è marketing?

    La risposta è essenzialmente sì; tuttavia, va notato che la SEO fa parte della tua strategia di inbound marketing e funziona bene insieme ad altre attività quali la promozione sui social media, la content strategy ed ulteriori elementi.

    Ancora una volta, tutto si riduce ai contenuti di qualità: la SEO ed altri approcci di inbound marketing sono sostanzialmente privi di valore se il contenuto è insufficiente. 

    Se non stai usando la SEO, inizia ora

    Come abbiamo detto, la SEO è vitale per il successo nel mondo online. I motori di ricerca e le alte classifiche dovrebbero essere i tuoi migliori alleati. 

    Un buon approccio SEO porterà più traffico al tuo sito web, blog o negozio, acquisendo più lettori o clienti, convertendo lead in vendite ed aiutando la tua azienda a crescere.

    Hai ancora dubbi sulla SEO? Vuoi approfondire le tue conoscenze? Vuoi avere un partner che ti segue e ti consiglia per ottimizzare la SEO del tuo sito web, del tuo blog o del tuo e-commerce? Ci siamo qui noi dello Studio JooMa, siamo a tua disposizione: contattaci… non pungiamo!

  • Analizzare dati Google Analytics

    Mettere in mostra gli articoli da vendere?

    NO, non è questo l’obiettivo principale di una piattaforma di e-commerce, bensì facilitare una transazione commerciale, ovvero vendere.

    In sintesi, se la piattaforma di e-commerce che gestisci non è in grado di convertire i suoi visitatori in clienti soddisfatti, fallisce nel suo scopo e non sopravvivrà a lungo.

    Ci sono molte ragioni per cui i siti di e-commerce non riescono a diventare imprese commerciali redditizie: la ragione più ovvia è individuabile nella creazione di un sito di e-commerce in una fascia di mercato eccessivamente satura (con conseguente mancata acquisizione di una base clienti sufficiente), ma esistono anche altre carenze date da specifici fattori interni alle pagine.

    Google Analytics è uno strumento fondamentale che aiuta nell’identificare i fattori responsabili delle scarse prestazioni di un sito di e-commerce.

    Google Analytics funziona raccogliendo dati sulle attività della tua piattaforma, compresi i dettagli specifici su ciascun visitatore, con l'obiettivo principale di valutare le prestazioni della piattaforma e suggerire le eventuali ottimizzazioni, se la stessa risulta essere carente in qualsiasi modo.

    Prima che i dati rilevati da Google Analytics possano essere utilizzati per migliorare il tasso di conversione di un sito di e-commerce, è necessario innanzitutto analizzarli accuratamente per identificare l'area o la sezione del sito che non va ed eventualmente ostacola le attività commerciali.

    Interpretare il contenuto di un rapporto di Google Analytics può essere sufficientemente complesso, specialmente se non si ha familiarità con determinate terminologie nell’ambito del traffico web; i suggerimenti elaborati di seguito, tuttavia, ti aiuteranno a capire che cosa implica ciascuna metrica del traffico ed in che modo può influire sulla tua piattaforma di e-commerce.

    Non parleremo di tutte le voci che compaiono nel menù di Google Analityc bensì ci soffermeremo solo sulle metriche più importanti.

    Indicatori KPI (Key Performance Indicators)

    Sono tra le metriche fondamentali che lo strumento di Google Analytics mette a nostra disposizione; esse forniscono indicazioni che possono essere valutate per stimare le prestazioni del sito in termini di produttività e raggiungimento degli obiettivi prefissati.  

    Le informazioni che vengono recuperate dai dati “sezionano” ogni componente della piattaforma di e-commerce ed utilizzano descrizioni grafiche e numeriche per valutare le prestazioni di ciascun componente.

    Analizziamole insieme:

    Pageviews  

    Si tratta di una metrica che misura la quantità di traffico di una piattaforma Web.

    I dati riportati sono utili sia se desideri avere un'idea del numero di pagine che ricevono visite regolari sia che tu voglia verificare il numero di visite ricevute da ciascuna pagina.

    Le Pageviews (visualizzazioni di pagina) sono tra le misure utilizzate per confermare l'efficacia di una strategia di marketing digitale, soprattutto per quanto riguarda l'implementazione SEO.

    Una campagna SEO off-page che includa il coinvolgimento degli utenti, la creazione di link nonchè altri metodi di white-hat può essere considerata valida solo se i dati rilevati sul parametro Pageviews suggeriscono un aumento sostanziale del numero di visite dall'inizio della campagna stessa.

    Spesso i dati poco brillanti delle Pageviews possono essere attribuiti esclusivamente ad eventuali difetti che non riguardano direttamente la composizione e la configurazione del sito di e-commerce bensì, per esempio, ad una strategia di Digital Marketing non corretta.

    La metrica, tuttavia, garantisce che il gestore della piattaforma sia messo a conoscenza del numero stimato di visite ricevute entro un determinato periodo di tempo.

    Rendimento prodotti

    Conoscere quanto “stia tirando” ciascun prodotto è fondamentale per il successo generale in quanto ti consente di creare una strategia di marketing che sarà uniforme ed affronterà in modo adeguato qualsiasi problema che possa subentrare.

    Questa metrica ti consente di identificare i prodotti nel tuo negozio online che stanno andando benissimo e quelli che non stanno andando affatto bene.

    Le informazioni fornite dai dati possono essere utilizzate per identificare la causa dello scarso rendimento del prodotto, che, di conseguenza, può essere oggetto di una strategia di Digital Marketing specifica affinché si possano incrementare le vendite.

    Transazioni

    La pagina delle Transazioni probabilmente riveste il carattere maggiormente importante per una piattaforma di e-commerce poiché è la pagina che è strumentale al completamento del processo commerciale.  

    È importante che tu abbia regolarmente accesso alle informazioni che descrivono in dettaglio il comportamento di checkout di tutti i visitatori del tuo negozio online, questa informazione è fondamentale in quanto viene utilizzata per calcolare il tasso di conversione della piattaforma e, di conseguenza, valutare le sue prestazioni.

    Studiando il modello comportamentale dei clienti che arrivano alla pagina di checkout e capendo perché annullano gli ordini (se lo fanno), è possibile riconoscere eventuali difetti nella pagina che a loro volta possono costituire un ostacolo alla conclusione della vendita.

    Rendimento delle vendite

    Raccogliere solo le informazioni che rilevano la quantità di traffico della tua piattaforma di e-commerce, di certo non riesce a descrivere lo stato finanziario del sito: ciò che è importante sono le vendite e non il numero di utenti web che navigano attraverso le pagine del tuo negozio online.  

    Le informazioni contenute in un rapporto sul rendimento delle vendite ti aggiornano sui dati finanziari importanti quali le entrate totali della tua azienda, le tasse e i dati di spedizione nonché i costi degli eventuali rimborsi ai clienti.

    Si tratta di una metrica che misura la salute finanziaria della tua piattaforma web e, se le cifre non sono correlate a quelle delle metriche del traffico, significa semplicemente che il tasso di conversione del tuo sito è scarso.

    I grafici e le illustrazioni fornite da Google Analytics sono utili ed efficaci solo se vengono correttamente analizzati; la mancata o corretta analisi dei dati può compromettere la redditività commerciale del tuo sito di e-commerce.

    Ti occorrono ulteriori informazioni su come tenere sotto controllo i dati della tua piattaforma di e-commerce? Possono esserti utili suggerimenti su come far lavorare meglio e di più il tuo negozio on line? Lo Studio JooMa è a tua disposizione con i suoi esperti, contattaci… non pungiamo!

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.